Il trasferimento tecnologico, oltre ad avere una sua valenza intrinseca, è una componente essenziale dell'immagine che un ente di ricerca proietta verso l'esterno. E' evidente che ciò non vuole significare uno stravolgimento della politica dell'Ente che è, e rimane, la promozione della ricerca fondamentale, ma significa maggiore attenzione alla realtà tecnologica del Paese ed una migliore integrazione con essa.

Fondamentale in tale processo è rendere proficuo il dialogo tra l'INFN ed il sistema industriale, creando un ambiente che favorisca l'acquisizione e la circolazione di informazioni e la disponibilità di competenze specifiche.

Il trasferimento tecnologico consiste  principalmente in:

  • Trasferimento di innovazioni tecnologiche sviluppate nell'ambito dei programmi scientifici dell'Ente ad imprese italiane ed europee ricettive;
  • Formazione del personale e sua qualificazione
 
   

 

Nella Pagina dedicata alle iniziative locali, si può avere un quadro delle attività e dei rapporti

tra alcuni gruppi della sezione di Milano a seguito di attività di ricerca in corso o svoltesi ed industrie.