L'INFN Ŕ un Ente Pubblico di Ricerca ed Ŕ stato fondato nel 1951. 

Il suo compito primario Ŕ promuovere, coordinare, effettuare e finanziare la ricerca teorica e sperimentale nel campo della fisica del nucleo, delle particelle elementari e delle interazioni fondamentali, nonchÚ la ricerca e lo sviluppo tecnologico necessari a tali ricerche. 

Per perseguire questo compito, l'INFN: 

  • Promuove e partecipa a collaborazioni, stipula contratti e convenzioni con Enti, Agenzie, UniversitÓ, societÓ pubbliche e private, nazionali ed internazionali; 
  • Stipula accordi e convenzioni con le industrie mettendo a loro disposizione conoscenze, tecnologie e mezzi strumentali; 
  • Promuove e partecipa alla costituzione di consorzi e societÓ per lo sviluppo della ricerca, delle tecnologie e per il trasferimento delle conoscenze e delle tecnologie acquisite;
  • Promuove e provvede alla formazione scientifica e alla diffusione della cultura nei settori istituzionali. 

Nell'ottobre 1999 Ŕ stato costituito il Coordinamento Nazionale per il Trasferimento Tecnologico e la Formazione Esterna (CNTF) con l'intento di facilitare l'interscambio di conoscenze e tecnologie fra l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ed il mondo dell'Industria.

Le finalitÓ del CNTF

  • Aiutare ed incoraggiare lo sviluppo delle imprese italiane in particolare delle PMI

  • Garantire una maggiore visibilitÓ dell'INFN sul territorio

  • Realizzare un database delle PMI con cui avviare i programmi di collaborazione

  • Realizzare un database delle possibili offerte tecnologico-scientifiche presenti nei programmi istituzionali dell'INFN

  • Avviare, pi¨ in generale, a livello locale momenti di raccordo tra le Associazioni Industriali al fine di stimolare iniziative concrete con il tessuto produttivo

  • Costituire volta per volta Commissioni di esperti atti a valutare il contenuto tecnologico trasferibile dei progetti scientifici dell'Ente

  • Promuovere nelle varie sedi programmi di formazione del personale esterno delle PEM in collaborazione con altri enti (Regioni ecc..) al fine di realizzare un concreto trasferimento di conoscenze e tecnologie

  • Sviluppare iniziative a carattere formativo e di avvio alla ricerca indirizzate a giovani diplomati, laureati, ecc. per rendere la loro formazione pi¨ aderente alle reali esigenze delle imprese

  • Promuovere, anche in collaborazione con altre istituzioni (UniversitÓ Bocconi, IG ecc..), la nascita di spin-off da ricerca a vantaggio dell'innovazione tecnologica

  • Predisporre convenzioni quadro che su temi specifici tra le Imprese e l'INFN permettano di concretare, in un riferimento di chiarezza, la reciproca collaborazione monitorando il loro contenuto e la loro evoluzione

  • Monitorare i programmi congiunti dell'Ente nell'ambito dei programmi nazionali di trasferimento tecnologico (ad es. 5%, legge 46 ecc..)

  • Collaborare con gli altri Enti di Ricerca al fine di individuare possibili azioni comuni e comunque coordinare una politica coerente ed integrata

  • Produrre una documentazione aggiornata da cui si evincano i risultati delle interazioni tra l'INFN e le Imprese

  • Sviluppare l'informazione e la circolazione delle iniziative di ricerca di maggiore interesse per le imprese

  • Collaborare con i Parchi Tecnologici

  • Favorire la penetrazione delle Imprese Italiane in campo internazionale e nell'ambito dei Programmi UE relativi al trasferimento tecnologico

  • Gestire le proprietÓ intellettuali dell'Ente.